Nuova conferenza su Villainous – Informazioni e curiosità

Si ritorna oggi a parlare di Villainous, serie di Cartoon Network che ha ottenuto una certa popolarità negli ultimi mesi da quando sono usciti i primi 10 corti sul canale YouTube di Cartoon Network LA (li potete trovare qui doppiati in italiano).

Il 9 settembre, durante una conferenza, il creatore Alan Ituriel aveva dato conferma che il progetto avesse ottenuto “luce verde” dal network per la produzione di un pilot il quale, se andrà bene, condurrà a una serie vera e propria. In quella occasione aveva anche fornito informazioni e curiosità varie sui personaggi e il futuro della serie.

Sono venuto a conoscenza oggi (un po’ in ritardo, in effetti) del fatto che in data 9-10 dicembre, al ConComics Expo di Guadalajara, si è tenuta un’altra conferenza in cui Alan ha rilasciato un certo numero di curiosità le quali potrebbero risultare di interesse per i fan.
Andrò dunque ad esporre alcune delle principali.

Immagine della conferenza.

 

  • Il personaggio di Flug è ispirato a un amico d’infanzia di Alan, un grande amante dei libri e dei dinosauri. Questa persona ha anche un’ossessione per gli schianti di aerei: possiede un libro estremamente documentato su di essi e sa praticamente qualsiasi cosa in merito. Sembra che questa sia una caratteristica ereditata dal Dottor Flug, in quanto egli indossa sempre una maglietta rappresentante uno schianto aereo e in una delle strip a fumetti sta costruendo il modellino di un velivolo.
  • Demencia è invece ispirata a due ragazze che ha conosciuto durante la sua vita. La prima, quando lui era molto giovane, con cui passava spesso del tempo insieme ed era molto iperattiva (gli ha morsicato il braccio un mucchio di volte). La seconda, conosciuta una volta più cresciutello, era una grande amante degli anime e introdusse Alan ad essi; da lei viene la parte “fangirl” di Demencia.
  • Ad Alan è stato chiesto il “livello di apprezzamento” che Black Hat ha nei confronti dei suoi sottoposti. A quanto pare, Flug è quello che gli dispiace di meno, in quanto ritiene che possa essergli utile a volte, sebbene pensi che dovrebbe essere più intelligente. Poi c’è Demencia, della quale Black Hat apprezza l’abilità di uccidere, ma che preferisce non avere intorno. Infine c’è 5.0.5., che Black Hat odia con ogni fibra del suo essere, trovandolo disgustoso e una disgrazia, rimpiangendo di non poterlo eliminare (nel precedente articolo abbiamo appreso che l’orso è immortale). In ogni caso, non esiterebbe a divorare le viscere di tutti i suoi subordinati, se smettessero di tornargli utili.
  • Un personaggio, che ha fatto un breve cameo durante uno dei “Video di Orientamento per Cattivi” (una serie di corti in cui Black Hat analizza i comportamenti degli antagonisti di altre serie Cartoon Network, spiegando a cosa siano dovuti i loro fallimenti), sembra che avrà un ruolo nel futuro della serie. Apparentemente si tratta di un altro cattivo, ma nient’altro si sa di lui per ora.
Uno screen del “villain” in questione mentre viene malmenato da un eroe.
  • Sono state rivelate le età dei protagonisti. 5.0.5. è il più giovane, è con la gang da 2 anni, ma in quanto orso è come se avesse 5 anni. Demencia è la seconda più giovane, ha intorno ai 19-20 anni. Il Dottor Flug invece ha 25-26 anni. Infine, Black Hat, di cui non è stata specificata la vera età: si sa solo che è MOLTO MOLTO antico, e forse, anche per via della sua anzianità… Non ha un gran feeling con la tecnologia!
  • Tra le capacità soprannaturali di Black Hat c’è quella di poter viaggiare in altre dimensioni. Ecco perché è in grado di giudicare i cattivi delle altre serie di Cartoon Network nei video di cui ho accennato poco fa. Alan ama molto i crossover, dunque se il pilota (atteso per questo 2018) andrà bene, aspettiamoci che ce ne siano nella serie vera e propria…
Altra foto scattata durante l’evento.
  • Ha intenzione di rivelare i background di tutti i personaggi quando sarà il momento.
  • È stata fatta ad Alan anche una domanda sulle ship, specie quelle che riguardano Black Hat (come la Black Hat x Flug, che a quanto pare viene chiamata da vari fan “Paperhat“). Ha risposto che Black Hat è una creatura incapace di amare e nel cui cuore c’è spazio solamente per odio e cattiveria. Dunque… Mi sa che non c’è molta speranza! Thankfully…
  • Infine, dato che il meglio si tiene per ultimo… Molto presto verrà rivelato che genere di biancheria intima porta Flug. Già, in un tweet in cui gli si chiedeva se avrebbe mai mostrato la faccia dello scienziato, Alan aveva risposto “Se daranno luce verde alla serie, vi farò vedere persino quali mutande indossa“. Dunque… Eh, già.

Bene, queste sono le informazioni e curiosità più di rilievo divulgate nel corso della conferenza. Spero che possano essere state di vostro interesse!

Intanto che ci siete, magari date uno sguardo pure alle altre mie recensioni su Anime, Animazione (in cui sono comprese inoltre produzioni occidentali) e Cinema (è attualmente in corso una mia rubrica dedicata alle pellicole di Quentin Tarantino, che chissà quando continuerò… Ma intanto ciò che ho già fatto è sempre lì in attesa di essere letto!).
Non mancate poi di mettere mi piace alla pagina Facebook ufficiale Inazuma Comics e di iscrivervi al mio canale YouTube, e se il mio operato è di vostro gusto magari potreste supportarmi su Patreon (ovviamente in cambio di rewards) o fare una donazione su PayPal.

Alla prossima!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: