Villainous: In produzione la serie televisiva

Dopo tanta attesa, il momento della verità sta finalmente giungendo.

Questo 8 settembre, sul canale ufficiale di Cartoon Network LA (America Latina), è stato pubblicato un teaser trailer della durata di meno di un minuto in cui, in modo abbastanza intuibile, si annuncia il fatto che Villainous sia formalmente entrata in produzione come serie per Cartoon Network.

Trovate il trailer qui.

Creato dal messicano Alan Ituriel, con in originale il nome di Villanos, il progetto aveva visto un suo primo ingresso nella cerchia di Cartoon Network a partire da maggio 2017, quando vennero pubblicati sul canale YouTube di Cartoon Network LA i primi 10 corti animati.
In seguito sono stati caricati, nel giro di un anno e quattro mesi, altri cinque corti da un minuto e 15 da una decina di minuti.

Voci sul fatto che fosse stata data “luce verde” per la realizzazione di un vero e proprio episodio pilota televisivo giravano ormai da più di anno (potete leggere a tal proposito questo mio vecchio articolo: Luce verde a Villainous? Tutte le novità), ma questa è la prima vera conferma effettiva che le cose si stiano effettivamente smuovendo nel senso della produzione di una serie in piena regola per Cartoon Network.

Qui potete invece trovare una mia analisi del trailer, in cui cerco di cogliere alcune curiosità e citazioni ed estrapolare possibili informazioni dai pochi dettagli presentati.

Ebbene, direi che quanto c’era da dire sulla notizia sia stato esplicitato.

Intanto che ci siete, magari date uno sguardo pure alle mie recensioni su Anime, Animazione (in cui sono comprese inoltre produzioni occidentali) e Cinema (è attualmente in corso una mia rubrica dedicata alle pellicole di Quentin Tarantino, che chissà quando continuerò… Ma intanto ciò che ho già fatto è sempre lì in attesa di essere letto!).
Non mancate poi di mettere mi piace alla pagina Facebook ufficiale Inazuma Comics e di iscrivervi al mio canale YouTube, e se il mio operato è di vostro gusto magari potreste supportarmi su Patreon (ovviamente in cambio di rewards) o fare una donazione su PayPal.

Alla prossima!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: